SERVIZIO CLIENTI
+39 0575 23609
invia mail
Carrello:  0,00 EUR Dettagli
0

Domande e risposte

 

Nel mio piumino si intravedono fiocchi più scuri: compromettono la qualità del capo?

Il piumaggio delle oche presenta naturalmente delle chiazze più scure che sono però della stessa qualità di quelle candide. Inoltre la presenza di fiocchi scuri garantisce la naturalità della materia prima: cioè che la piuma non è stata sbiancata chimicamente.

Non so orientarmi nella scelta di un piumino.

Un piccolo vademecum: per temperature fredde è consigliato un piumino EXTRAWARM confezionato a cassettoni: le fettucce distanziatrici interne permettono di riempirlo maggiormente ed eliminano eventuali zone fredde tra le cuciture. Per temperature medie è preferibile l'acquisto di un piumino WARM la cui imbottitura e il tipo di trapuntatura si adattano a temperature non troppo rigide. Per temperature miti sono ideali piumini confezionati a quadri fissi nelle varianti MEDIUM, LIGHT o EXTRALIGHT.
Per trovare il tuo piumino prova il nostro "Test del Piumino".

Fiocco e piumette provocano allergia?

Ricerche universitarie condotte in Italia e all'estero hanno dimostrato che, correttamente lavata, sterilizzata e depolverizzata, la piuma d'oca è assolutamente anallergica. La piuma così trattata non rappresenta l'habitat ideale per gli acari da polvere proprio grazie al microclima sviluppato dalla piuma: questi parassiti amano l'umidità mentre la piuma la elimina rapidamente; inoltre la piuma non rappresenta un alimento dell'acaro ed il tessuto a trama fitta utilizzato per il confezionamento rappresenta una barriera quasi invalicabile. (vedi certificazione Nomite). Non vi sono quindi motivi pratici o scientifici per sconsigliare l'uso di un capo in piuma ad una persona con allergia agli acari della polvere.

Quanto può durare un piumino?

Un piumino, se usati i dovuti accorgimenti (vedi manutenzione), è un compagno per moltissimi anni. Ogni 2-3 anni è bene farlo pulire accuratamente provvedendo ad un lavaggio ad acqua o a secco se si tratta di una trapunta.

Di che manutenzione ha bisogno un capo in piuma?

Pochi, semplici e quotidiani accorgimenti manterranno il vostro piumino in forma: arieggiarlo (all'aria, ma non alla luce diretta del sole) per far evaporare l'umidità assorbita durante il sonno; scuoterlo, per ridistribuire la piuma e farla riprendere; non si deve usare il battipanni né il battitappeto o l'aspirapolvere che potrebbero rompere le piume

Per produrre fiocco e piumette occorre sopprimere l'animale?

Molti paesi, dove la carne di oca ha utilizzo alquanto comune in cucina, la spiumatura segue la soppressione dell'animale per scopi alimentari. Daunenstep è impegnata insieme al comitato dell' EDFA (associazione europea dei produttori di imbottiti in piuma di alta qualità) nella lotta contro i maltrattamenti sulle oche. Tutti i capi DaunenStep sono imbottiti con fiocco e piumette provenienti solo da allevamenti certificati in conformità con la normativa internazionale TÜV tedesca.

A fine stagione cosa devo fare?

Quando non lo si utilizza riporlo in luogo asciutto e nell'apposita sacca di cotone, che lascia respirare la piuma. Non bisogna utilizzare buste di plastica.

Che cos’è un piumino TRIO?

Chiamato anche 4 stagioni, il piumino Trio è composto da due piumini messi insieme, ideale per le temperature molto fredde. Utilizzati separatamente, la parte più leggera è perfetta per la primavera, mentre in autunno si può usare quella media. Tutte e due messi insieme formano invece una calda copertura per la stagione fredda.

Che cosa sono i “Punti calore”?

I punti calore sono un coefficiente termico che si basa sulla misurazione delle proprietà di isolamento di un materiale. È il metodo più efficace di esprimere la capacità di mantenere il calore del piumino. Aiutano ad acquistare il piumino adatto alle proprie esigenze di calore che sono determinate dalla stagione, dal clima e dalla temperatura della stanza in cui si dorme. DaunenStep ha ideato apposta 5 diverse tipologie di piumino

Cos’è il filling power?

Il filling power misura il rapporto volume/peso dell’imbottitura del piumino ed è un significante indice di qualità del prodotto. Più voluminosi sono i singoli fiocchi, più alto è il filling power e più leggero è il piumino.

E' vero che il piumino tiene troppo caldo?

No, il piumino non tiene troppo caldo se si sceglie uno con un coefficiente di calore adatto alle proprie esigenze. Mantiene costante la temperatura corporea, ma può essere che chi non ha mai usato coperture in piuma, ha bisogno di un periodo di adattamento per abituarsi al tipo di microclima sviluppato dal piumino.

Il mio piumino si è svuotato / la piuma nel mio piumino è migrata ai lati - cosa posso fare?

Se la piuma all'interno del piumino si sposta, possiede un piumino confezionato a cassettoni, ovvero un piumino Extra Warm (5 punti calore). Nei piumini Extra Warm i quadri sono separati internamente da fettucce distanziatrici, cosa che consente alla piuma di essere distribuita uniformemente senza lasciare “punti freddi”. Questo tipo di confezionamento richiede nelle intersezioni dei quadri dei piccoli passaggi che rimangono aperti e i quali possono portare alla migrazione della piuma nei quadri adiacenti. È possibile sistemare il tutto battendo il piumino per ridistribuire la piuma, ma è una lavorazione laboriosa che deve essere fatta dalle mani esperte. Per risolvere il problema, la preghiamo di inviarci i piumini tramite uno dei rivenditore DaunenStep, preferibilmente dov’è stato effettuato l’acquisto, e noi provvederemo sia al lavaggio ad acqua, se gradisce farlo, che alla sistemazione della piuma—lavoro incluso nella procedura di lavaggio. 

Perché preferire un piumino rispetto a una coperta tradizionale?

Un piumino è la copertura ottimale per la vostra salute, perché è capace di mantenere la temperatura del corpo costante anche negli ambienti molto arieggiati. Fatto è che l’isolamento termico di un piumino è due volte più grande di quello che offre la lana e più di quattro volte più grande di quello della fibra sintetica.

Posso lavare il piumino?

Assolutamente sì! Si può lavare in casa, in lavatrice, con delicatezza ad una temperatura di 30 o 40 gradi, centrifugando e asciugando in asciugatrice. Il lavaggio del vostro piumino o della vostra trapunta può essere anche eseguito presso qualsiasi lavanderia professionale, seguendo accuratamente le istruzioni riportate in etichetta.

Quale è il piumino migliore per me?

Consigliamo un piumino EXTRAWARM confezionato a cassettoni per temperature fredde, perché le fettucce distanziatrici interne permettono di riempirlo maggiormente ed aiutano ad eliminare le parti fredde tra le cuciture. L’acquisto di un piumino WARM è consigliato per temperature medie: la sua imbottitura e il tipo di trapuntura si adattano a temperature non troppo fredde. I piumini confezionati a quadri fissi disponibili nelle varianti MEDIUM, LIGHT o EXTRALIGHT sono ideali per le temperature miti. Prova il nostro “Test del Piumino” per trovare il piumino adatto alle tue necessità!

Quali sono i metodi di confezionamento più utilizzati?

Quadri fissi: Il piumino è composto di ampi quadrati: i due teli che racchiudono l’imbottitura sono fissati tra loro alle quattro estremità con rifinitura bordo piatto o cordonetto perimetrale. I quadrati sono isolati tra di loro attraverso una cucitura. 
Cassettoni: Il confezionamento a cassettoni garantisce prodotti più caldi al riguardo di quello a quadri fissi, perché i quadri sono comunicanti fra di loro in modo che l’imbottitura si distribuisce in modo omogeneo anche vicino alle cuciture. Di solito la cucitura più esterna è rifinita con cordonetto perimetrale o soffietto. 

 

bg-box-rivenditoriHai domande sull'ordine? Siamo a tua dispozione:
Tel.: +39 0575 23609
oppure via email a info@renatostore.it
renato